Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/11707/3016
Full metadata record
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorLeone, Sergio
dc.date.accessioned2014-07-03T10:55:16Z
dc.date.accessioned2015-10-21T11:26:36Z-
dc.date.available2014-07-03T10:55:16Z
dc.date.available2015-10-21T11:26:36Z-
dc.date.issued1966
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/11707/3016
dc.description.abstractQuesto è il ritratto di un poeta che, rifugiatosi alla fine del secolo scorso in un'arte perfettamente pura e travolto dalle correnti di novità all'apparire del secolo nuovo, pare stia tornando in voga nell'Unione Sovietica per gli umori del momento più che per la sua effettiva arte di poetare. Le poche e incomplete edizioni delle opere di Fofanov favoriscono, tra i giovani, il tacito e libero scambio delle sue poesie manoscritte.it
dc.language.isoitait
dc.publisherMilano, Mursia Editoreit
dc.relation.ispartofAnnali della Facoltà di Lingue e Letterature straniere di Ca' Foscari, vol.5 (1966), pp 49-56it
dc.titleKonstantin Michajlovič Fofanov, poetait
dc.typeArticleit
dc.description.fulltextopenen
dc.subject.keywordsFofanov, Konstantin Mikhailovich (1862-1911)it
dc.subject.keywordsPoesia russa. - Sec. 19.it
dc.subject.keywordsSlavisticait
Appears in Collections:Annali di Ca' Foscari. Serie occidentale

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
1966_Leone_pp49-56.pdf278.14 kBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.